Menu opener
Close
Scegli una città o un hotel ed inseriscilo nel campo qui sopra.
Nessun suggerimento
Seleziona un periodo inferiore a 21 giorni
Seleziona una data successiva

Seleziona un periodo inferiore a 21 giorniSeleziona una data successiva

Arrivo
Partenza
Area dedicata ad Aziende e Agenzie
  • Where are you going?
  • ArrivoPartenza
    ArrivoPartenza
  • 1 camera, 1 adulto
  • 1 camera, 1 persona

Parchi, ville e giardini da visitare a Roma

Tra le migliori attrazioni capitoline, ci sono diversi parchi, ville e giardini che meritano di essere visitati per delle tranquille passeggiate naturalistiche in città o nei dintorni. Segui i consigli dei nostri B&B Hotels per visitare le meraviglie della città eterna e scopri i parchi più belli da visitare a Roma

Parco Villa Doria Pamphilj

È un parco sconfinato che, con i suoi nove chilometri di perimetro, comprende più di un quartiere. Questo grande giardino pubblico presenta una superficie con ampi spazi verdi, fontane immerse nei boschi e terrazze panoramiche (una ospita Villa Algardi) dove riposarsi e fare una tranquilla passeggiata per godersi quest'oasi immersa nella natura.

Villa Borghese - Pincio

Il parco di villa Borghese merita una visita non solo per la famosa Galleria Borghese dove sono esposte opere d'arte di artisti del calibro di Raffaello, Canova, Caravaggio, Tiziano, ma anche per rilassarsi presso il laghetto (su cui fare un giro in barca), passeggiare tra i sentieri allietati da statue e orologi e per ammirare all’alto Piazza del Popolo. La terrazza sul Pincio, infatti, è situata proprio all’interno del Parco di Villa Borghese. Un luogo magico dove prevalgono armonia e relax adatto a tutti, soprattutto ai più romantici considerato il meraviglioso paesaggio caratterizzato da alberi secolari, laghetti e giardini all'italiana che la Villa può offrire, oltre alle innumerevoli opere d'arte e tesori presenti all'interno.

Appia Antica

Il parco, percorribile a piedi o in bicicletta, circonda un’antica strada romana perfettamente conservata e accoglie al suo interno preziose e ricche testimonianze monumentali come la Villa di Massenzio e la tomba di Cecilia Metella.

Parco della Caffarella

Questo parco (anzi “Valle”) si estende all’interno del complesso dell’Appia Antica e circonda il fiume Almone, piccolo affluente del Tevere. Passeggiando al suo interno, si possono osservare numerose specie di uccelli, resti archeologici di ville e opere idrauliche e le “Valche”, i mulini del’XI secolo utilizzati per lavorare e lavare i tessuti. Nel parco si respira tutta la storia della Capitale, della sua cultura e della gente che l'ha popolata nel corso dei secoli. All'interno del parco è possibile partecipare a differenti tour per scoprire tutti i segreti della meravigliosa Valle che in passato è stata culla di miti e leggende. Tutti gli ingressi principali sono accessibili e pubblici.

Villa Sciarra

È una piccola villa passata alla storia per le vicende della resistenza della Repubblica Romana. Fin dall’antichità sede di orti e giardini, è ora un bel percorso tra fontane, piante ed essenze esotiche e statue.

Monte Mario

La “montagna di Roma” era già in epoca romana sede delle ville di nobili e poeti. Oggigiorno, è un’area protetta con un'estensione di circa 204 ettari nota per la sua biodiversità, che varia dalla flora mediterranea a quella submontana, e per i percorsi panoramici perfetti anche per le famiglie. Secondo la tradizione, il nome si deve al fatto che in epoca passata il monte emerse dal mare, tesi accreditata dalla presenza numerosa di conchiglie fossili ritrovate. La zona di Monte Mario è un complesso di edifici bassi e villini in tipico stile romano.

Giardini Vaticani

I giardini, che raggiunsero il massimo splendore tra il Cinquecento e il Seicento, sono ricchi di statue e fontane risalenti a quei secoli, immerse in un mare di piante e fiori provenienti da tutto il mondo. Molti architetti e artisti italiani importanti contribuirono al loro abbellimento, con statue, fontane e giochi d’acqua. Fanno parte dei giardini anche i resti delle Mura Leonine e due Torri antiche. I giardini Vaticani possono essere visitati insieme ai Musei Vaticani che fanno parte dei migliori musei di Roma.  

Gianicolo

Dal Gianicolo si osservano Roma e il Vaticano in tutto il loro splendore. I viali di platani costeggiano la via Aurelia conducono a Piazzale Garibaldi e alla Chiesa di Sant’Onofrio.

Villa Ada

La storia di Villa Ada si intreccia con quella della famiglia Savoia che ne ebbe la proprietà per molto tempo. Successivamente la Villa fu convertita in un nobile giardino all'inglese dove fu edificato il Casino Nobile, luogo di residenza attuale dell'ambasciata della Repubblica Araba d'Egitto. Questa villa occupa una zona con boschi e giardini all’inglese e aree con splendidi edifici neoclassici appartenenti a diverse epoche (il Tempio di Flora, le Scuderie Reali, lo Chalet Svizzero e molti altri). Sebbene la Villa sia ubicata nel centro abitato del comune di Roma, dal punto di vista faunistico e ambientale è un parco molto ricco, tra querce, querce da sughero, pinete e prati che ospitano comunità di uccelli, scoiattoli, ricci e conigli selvatici.

Parco Savello

Questo parco è meglio conosciuto come Giardino degli Aranci. Situato sulla vetta del colle Aventino, è un punto d’osservazione speciale, sia verso il Tevere e il quartiere Trastevere, sia verso il Circo Massimo. Nelle sue vicinanze si trova la Villa del Priorato di Malta: dal buco della serratura del portone della villa si ha una vista privilegiata della Cupola di San Pietro.

Altri parchi, ville e giardini

Roma racchiude molte altre aree verdi che possono incantare i turisti. Tra le tante, il Roseto di Roma (nei pressi del Circo Massimo), la rinascimentale Villa Celimontana, Villa Torlonia con i suoi musei e il Parco degli Acquedotti, ricco di testimonianze storiche e archeologiche.

Per visitare i più bei parchi della città, scegli uno dei nostri hotel economici a Roma, avrai tutte le bellezze capitoline a tua disposizione!