Menu opener
ChiudiYour staySeleziona una data per vedere prezzi e disponiblitàChange datesSelect rooms and travelersClose
Seleziona una data per vedere prezzi e disponiblità
Scegli una città o un hotel ed inseriscilo nel campo qui sopra.
Nessun suggerimento
Consenti l'uso della tua posizione o digita una destinazione
Seleziona un periodo inferiore a 21 giorni
Seleziona una data successiva

Seleziona un periodo inferiore a 21 giorniSeleziona una data successiva

Arrivo
Partenza
Codice convenzione
Area dedicata ad Aziende e Agenzie
  • Mechelen
  • 18 Lug. 202419 Lug. 2024
    18 Lug.19 Lug.
  • 1 camera, 1 adulto
  • 1 camera, 1 ospiti

B&B HOTELS a Mechelen , 1 hotel

Situata a 40 minuti da Bruxelles, Mechelen fa parte della provincia di Anversa, nella regione fiamminga. Meno conosciuta della sorella maggiore Anversa, capitale della provincia, Mechelen è comunque una città molto bella, altrettanto affascinante, con più di 300 edifici storici! Perché Mechelen ha un patrimonio così ricco? Solleviamo il velo su una destinazione con un passato molto ricco, ideale per un viaggio di due giorni o più in Belgio. Segui la guida!
 

Mechelen, capitale dei Paesi Bassi borgognoni

Seconda città sulla Dyle dopo Lovanio, Mechelen gode dei vantaggi della vicinanza a questo fiume lungo 86 km, senza gli svantaggi. Leggermente rialzata, al riparo dalle inondazioni, si sviluppò rapidamente a partire dal Medioevo: sia come nodo commerciale per le merci che circolavano nella regione (sale, pesce, ecc.) sia come produttore di fogli e merletti, con un know-how riconosciuto nel campo della tessitura.

Originariamente organizzata come signoria e gestita da grandi proprietari terrieri influenti, la piccola città susciterà rapidamente interesse per il suo continuo arricchirsi. In particolare, sotto l'impulso dei duchi di Borgogna che ne fecero la capitale dei Paesi Bassi borgognoni. Nel XV secolo, il Ducato di Borgogna era ricco e influente come il Regno di Francia o i grandi principi italiani. Questa è già una prima spiegazione dell'eccezionale ricchezza culturale della città: i duchi di Borgogna, da veri mecenati, hanno finanziato la vita culturale (pittura, scultura ma anche musica) a Mechelen come in altre città "drappeggiate" delle Fiandre.
La famiglia degli Asburgo continuerà a sviluppare la città, compresa Margherita d'Austria, che prende la reggenza dei Paesi Bassi dal 1507 al 1530, fino alla maggiore età di suo nipote Carlo V. Decise di governare da Mechelen e risiedette alla Corte di Savoia (Hof van Savoye), chiamata anche Palazzo di Margherita d'Austria. Erudita, educata come regina, la reggente amava la vita di corte e si circondava di artisti e opere d'arte. Oggi, una statua gli rende omaggio a pochi passi dalla Grand Place.
Il periodo più prospero di Mechelen terminò nel XVI secolo, nello stesso momento in cui il commercio di tessuti iniziò il suo declino: dalle esplosioni ai saccheggi ai conflitti religiosi, Mechelen perse il suo status di capitale dei Paesi Bassi a Bruxelles.

Passeggiate per Mechelen

Buono a sapersi: il centro di Mechelen è esclusivamente pedonale. È quindi a piedi che scoprirai il fascino pittoresco di queste strade acciottolate. Ma navette regolari offrono collegamenti tra i parcheggi periferici e il centro città. Non esitare a chiedere al nostro team maggiori informazioni al momento della prenotazione!
Le strade del Grand Béguinage e del Petit Béguinage di Mechelen sono i luoghi più pittoreschi da percorrere: iscritti al patrimonio mondiale dell'UNESCO, questi due siti hanno accolto beghine, donne sole, vedove o single, che si prendevano cura l'una dell'altra all'interno di una comunità religiosa. Un tempo racchiuso da una cinta muraria e accessibile solo attraverso due porte d'ingresso, del Béguinage rimangono oggi le graziose facciate decorate con fiori, una chiesa e l'edificio dell'ex infermeria.

Passeggiando, vi imbatterete nel Gran Palace (Grote Markt) con le sue facciate più ostentate e colorate in stile gotico, rinascimentale o rococò tipicamente fiammingo. Spaziosa, la Grand Place ospita un municipio in stile gotico (Stadhuis) e il suo campanile, ancora incompiuto. Questo è il cuore della città. Di giorno o di notte, tempo permettendo, ci si può sedere sulla terrazza di un bar o di un ristorante per assaggiare una delle specialità locali belghe: una birra Gouden Carolus ad esempio, prodotta proprio qui, presso il birrificio Het Anker*. I migliori ristoranti offrono anche un cuculo di Mechelen nel loro menu, un pollo con carne tenera da un incrocio tra la gallina locale e la gallina asiatica.

Appassionato di shopping? L'arteria più commerciale della città ti aspetta dalla Grand Place. Rue Bruul è piena di negozi di tutti gli stili: dall'insegna alla moda al piccolo negozio locale. Troverai sicuramente la tua felicità!

La salita della Tour Saint-Rombaut e i suoi 538 gradini ti permetteranno di scoprire la storia della città e di questa famosa torre: troverai molti pianerottoli che ti permetteranno di superare i suoi 97 metri di altezza (!) e di saperne di più sulla sua costruzione, le sue 49 campane e il suo carillon. Arrivati in cima all'edificio, goditi la vista mozzafiato di Mechelen! Per la cronaca, la torre è incompiuta. Originariamente doveva essere alta 167 metri, ma la sua guglia purtroppo non è mai stata installata. 

La cattedrale di Saint-Rombaut e la sua torre

Caratteristica dello stile gotico brabantino, la cattedrale di Saint-Rombaut è uno dei gioielli storici di Mechelen. Ma chi era questo Saint-Rombaut che ha dato il nome a questa imponente testimonianza di pietra? La leggenda narra che questo monaco, di origine anglosassone o irlandese, evangelizzò la città di Mechelen. Nel deambulatorio della cattedrale, graziosi pannelli dipinti raccontano la sua vita e i miracoli che avrebbe compiuto. La statua di questo religioso divenuto patrono della città si trova in cima all'altare maggiore: custodisce le reliquie del santo, preziosamente conservate in un'edicola d'argento.

Tra i molti elementi notevoli della cattedrale ci sono anche:

  • Cristo sulla croce del pittore fiammingo Antoine Van Dijck,
  • l'imponente pulpito di quercia dello scultore Michiel Van der Voort, un vertice dell'ebanisteria,
  • i dipinti di Michiel Coxcie (pittore primitivo fiammingo) o Gaspar De Craeyer, suo figlio maggiore.

 

Le rive del Dyle

Dopo aver visitato la cattedrale di Saint-Rombaut, non esitare a passeggiare lungo le rive del Dyle. Nota per i fotografi: le sue banchine ti permetteranno di immortalare 3 delle facciate più emblematiche della città, risalenti al XVI e XVII secolo. Quai aux Céréales (Haverwerf in fiammingo), all'angolo del ponte: scopri la "Casa del Paradiso", decorata con un bassorilievo che rappresenta Adamo ed Eva cacciati dal Paradiso; i "Piccoli Diavoli" e San Giuseppe, rosso e barocco.

Il Museo Hof van Busleyden

Situato nel cortile di Busleyden, in un palazzo risalente al Rinascimento, il Museo Hof van Busleyden, contiene molti capolavori, che testimoniano la ricchezza culturale della città all'inizio del XVI secolo, quando Margherita d'Austria scelse Mechelen per governare i Paesi Bassi durante la sua reggenza.

Tutte le arti sono rappresentate: scultura, pittura e persino illuminazione con manoscritti accuratamente conservati, come il libro del coro di Margherita d'Austria.

Da non perdere i 7 "Jardins clos": queste piccole pale d'altare oggetti di devozione, sono composte da sculture sacre - di solito statuette in legno o alabastro - installate in piccole scatole di quercia piene di elementi decorativi diversi come medaglie, fiori e piante di seta, corallo, perle, pergamene, reliquie, ecc. Realizzati nel XVI secolo, questi besloten hofjes rappresentano un mondo spirituale ideale, un paradiso, davanti al quale le suore agostiniane dell'ospizio Onze-Lieve-Vrouw di Mechelen pregano e meditano, oltre ad arricchirle.

È impossibile essere esaustivi in quanto i beni della città di Mechelen sono numerosi! Si noti che la città ha molti parchi e spazi verdi, e che per i bambini (giovani o meno giovani), il Museo del Giocattolo offre una delle più importanti collezioni di giocattoli di ieri e di oggi in Europa! Trova i giochi più popolari da tutto il mondo in un unico posto, ed è proprio qui in Belgio, a Mechelen!
 

B&B HOTEL Mechelen, 98 camere per darti il benvenuto a 10 minuti dalla stazione di Mechelen!

Idealmente situato nel sud della città, il B&B HOTEL Mechelen diventerà il tuo punto di riferimento in termini di alloggi disponibili a Mechelen! 

Inoltre, la sua posizione vantaggiosa ti consente di raggiungere la stazione ferroviaria di Mechelen (10 minuti a piedi) e il centro città (meno di 20 minuti) attraverso la nota via commerciale rue Bruul . Il nostro team è presente continuamente alla reception, ti accoglie a braccia aperte!

Soggiorna serenamente nel nostro hotel a 3 stelle durante le tur vacanze o soggiorni di lavoro a Mechelen

Si noti che l'aeroporto di Bruxelles (Brussels Airport) è solo a una ventina di chilometri di distanza. 

Se vieni in auto, potrai parcheggiare il tuo veicolo in modo sicuro prima di visitare il centro pedonale: il nostro parcheggio è a pagamento (prezzo: 20€/giorno).

Le nostre 98 camere sono dotate di tutti i comfort necessari: scrivania, armadio, aria condizionata, TV a schermo piatto con una vasta scelta di canali disponibili. Ti sentirai come nel tuo salotto a guardare i tuoi programmi preferiti! 

Per non parlare di una colazione a buffet con ampia scelta di prodotti freschi e di stagione. Dolci o salati, soddisferanno i più golosi di voi. A volontà, siediti tranquillamente nella nostra stanza e cogli l'occasione per fare il pieno di energia per iniziare la giornata. 

È anche un'occasione per scoprire le attività imperdibili di Mechelen. Il nostro team sarà lieto di condividere con te i buoni indirizzi da scoprire. 

E sul lato della biancheria da letto, non sarai lasciato fuori! B&B HOTELS ha collaborato con due esperti francesi del sonno per offrirti un materasso e cuscini di notevole qualità. 

Il nostro hotel dispone inoltre di un servizio di deposito bagagli e di un bar che offre bevande e snack, per piacevoli pause.

Si prega di notare che gli animali domestici sono ammessi nella nostra struttura a un costo aggiuntivo. 

 

Per saperne di più sul nostro hotel, sui servizi offerti durante il tuo soggiorno e per scoprire le nostre offerte speciali e tariffe, visita la pagina del B&B HOTEL Mechelen.
 

*L’abuso di alcol è pericoloso per la salute. Da consumare con moderazione.