Menu opener

I migliori monumenti da vedere a Torino

Ti trovi nel centro storico del capoluogo piemontese e vuoi sapere cosa vedere in zona? Scopri la guida completa di B&B Hotels piena di consigli sui più bei monumenti di Torino!

Mole Antonelliana

Questo edificio, simbolo della città, merita una visita sia per la peculiarità della costruzione, sia per il Museo del Cinema ospitato al suo interno. L'ascensore panoramico permette di raggiungere le terrazze che fanno da corolla alla Cupola e ammirare un meraviglioso paesaggio che comprende tutta la città a arriva fino alla collina di Superga, su cui svetta la Basilica omonima.

Palazzo Reale

Situato in Piazza Castello, cuore della città, fa parte insieme a Palazzo Madama del Patrimonio Unesco. Edificato alla fine del 1500, fu rielaborato nei secoli successivi da architetti come Juvarra, Alfieri e Palagi, che crearono un armonioso insieme di diversi stili che ora testimonia la storia di Casa Savoia ed è parte dei Musei Reali.

Palazzo Madama

Il palazzo risale ai tempi del castrum romano, di cui sopravvivono le fondazioni, arricchite nel tempo dalle torri (medievali) e, soprattutto, dalle creazioni barocche di Juvarra. È il palazzo in cui Carlo Alberto insediò il primo Regio Senato e n proclamata la nascita del Regno d’Italia. 

Galleria Sabauda

Edificata nel 1832 per volontà di Carlo Alberto, ora ospitata nella Manica Nuova di Palazzo Reale, è una delle più importanti pinacoteche d’Italia. Racchiude al suo interno più di 500 opere di autori italiani ed europei dal Trecento al Novecento (tra gli altri, Beato Angelico, Pollaiolo, Mantegna, Gentileschi e Guercino). I dipinti più rappresentativi sono quelli del periodo rinascimentale italiano e della scuola olandese e fiamminga (da Rembrandt a Rubens, a Van Dyck).

Castello del Valentino

Il castello, collocato nel Parco del Valentino, splendido polmone verde di Torino, accompagna il visitatore verso il Borgo Medievale, fedele ricostruzione di un villaggio di epoca medievale. Il palazzo è una Villa Fluviale, che fu abbellita sotto Cristina di Francia e, in seguito, rimaneggiata per l’esposizione del 1858 nello stile eclettico in voga all’epoca.

Altri monumenti imperdibili a Torino

Non si può dire di aver visto Torino e il suo centro senza una visita alla Cattedrale di San Giovanni Battista (con la Cappella della Sindone) o al Museo Egizio e una sosta a Piazza Solferino, ricca di statue e fontane. Merita una visita anche Piazza Vittorio Veneto, famosa per i suoi portici e la sua ampiezza e luogo molto utilizzato per eventi e manifestazioni. Questa piazza è vicinissima a Piazza Castello (cui è collegata da via Po, ricca di negozi e locali storici) e ai Murazzi del Po. Questi ultimi sono sede della Chiesa della Gran Madre di Dio e del Monte dei Cappuccini.

Soggiorna nel nostro hotel a Torino per scoprire la storia della città, ritemprarti con un bel bicerin in uno dei caffè storici torinesi (situati in piazza Castello, corso Vittorio Emanuele II, piazza San Carlo e piazza della Consolata) o recarti a Rivoli seguendo corso Francia, il rettilineo più lungo d’Europa! 

Scopri anche la nostra guida su cosa vedere a Torino in 3 giorni, con tanti consigli sui luoghi da visitare durante un breve soggiorno nel capoluogo sabaudo.