Menu opener
Seleziona una data per vedere prezzi e disponiblità
Close
Scegli una città o un hotel ed inseriscilo nel campo qui sopra.
Nessun suggerimento
Consenti l'uso della tua posizione o digita una destinazione
Seleziona un periodo inferiore a 21 giorni
Seleziona una data successiva

Seleziona un periodo inferiore a 21 giorniSeleziona una data successiva

Arrivo
Partenza
Codice convenzione
Area dedicata ad Aziende e Agenzie
  • Where are you going?
  • ArrivoPartenza
    ArrivoPartenza
  • 1 camera, 1 adulto
  • 1 camera, 1 persona

Cosa vedere a Palermo?

Hai in programma di visitare il capoluogo siciliano, ma non sai da che parte cominciare? Allora, sei nel posto giusto. In questa piccola guida abbiamo raccolto per te tutte le informazioni necessarie per organizzare il tuo viaggio. Preparati a perderti in secoli di storia, mercati pieni di street food e ad ammirare lo stile arabo normanno del centro storico.

I luoghi più importanti da vedere a Palermo

Tra fenici, greci, romani, arabi, normanni e spagnoli, la grande varietà di popoli che nel corso dei secoli ha abitato Palermo ha lasciato in eredità alla città un enorme patrimonio artistico. La prima cosa che devi sapere è che il capoluogo siciliano ha il secondo centro storico più grande d'Europa, ma per tua fortuna è tutto talmente concentrato che puoi visitarlo anche in un giorno. 

  • Il Palazzo dei Normanni: conosciuto anche come Palazzo Reale, oggi è la sede dell'Assemblea regionale siciliana. Al suo interno, non dimenticare di visitare la Cappella Palatina decorata da mosaici bizantini. Dal 3 luglio 2015 l’Unesco l’ha dichiarato patrimonio dell'umanità, perciò non ti sorprenderà sapere che è uno dei palazzi più visitati dell’isola. 
  • San Giovanni degli Eremiti: con la sua struttura esterna simile a un edificio orientale, ti sembrerà per un momento di essere in nord Africa, ma in realtà è una chiesa romanica, uno dei monumenti-simbolo della città.
  • La Cattedrale di Palermo: nota semplicemente come Duomo, è il principale luogo di culto cattolico della città di Palermo. Insieme al Palazzo dei Normanni e alle cattedrali di Cefalù, è anch’essa parte del Patrimonio dell’umanità dal 2015.
  • Il Mercato di Ballarò: insieme a Vucciria, Il Capo, Lattarini e il Mercato delle Pulci, Ballarò è uno dei mercati storici della città. All’interno potrai trovare prodotti tipici della cucina palermitana pronti da mangiare come cipolle bollite o al forno, panelle, crocchè, polpo e altre delizie siciliane.
  • I Quattro Canti: situati in piazza Villena, rappresentano il centro della Palermo barocca. In questo punto si incontrano i quattro cantoni della Palermo antica: la Kalsa, La Loggia, il Capo e l'Albergheria formando una caratteristica piazza ottagonale.
  • La Chiesa della Martorana: situata in Piazza Bellini, c’è la Chiesa di Santa Maria dell’Ammiraglio anche detta San Nicolò dei Greci, ma conosciuta da tutti come Chiesa della Martorana. Entra e riuscirai a capire perché è considerata una delle chiese bizantine più belle d’Italia.
  • Le Catacombe dei Cappuccini di Palermo: la più ampia e straordinaria collezione di mummie al mondo si trova proprio a Palermo. Con più di 2000 mummie perfettamente conservate potrai osservare da vicino migliaia di cittadini palermitani di diverse età, religione ed estrazione sociale, ancora con gli abiti perfettamente conservati.
  • La Fontana Pretoria: chiamata anche Fontana della Vergogna per via delle sue statue nude, la Fontana Pretoria è una delle più belle fontane d'Italia. Ciò che è interessante sapere è che fu costruita a Firenze e per trasportarla fino a Palermo fu smontata in 644 pezzi, alcuni inevitabilmente danneggiati.

Palermo: la città dello street food per eccellenza

Dai primi ai dolci, con tutti i prodotti locali e le numerosissime ricette tipiche puoi comporre un menù completo, ma soprattutto delizioso. Dalle arancine alle panelle, non ti sorprenderà sapere che Palermo è stata nominata Capitale Europea dello Street Food. E se per una volta non vuoi badare alle calorie, ti consigliamo di assaggiare il pane con la milza e lo sfincione.

Dove dormire nella città di Palermo

Se vuoi goderti il centro storico, ti consigliamo di alloggiare presso il B&B Hotel Palermo. Con un ristorante tipico all’ultimo piano e una splendida terrazza che si affaccia su Piazza Pretoria, puoi finalmente concederti la tua meritata vacanza nel quartiere più suggestivo della città.