Menu opener

Cosa vedere a Faenza

Oggi ti portiamo alla scoperta di una piccola cittadina in provincia di Ravenna, Faenza, dove, grazie a quell'aria tipica delle terre dell'Emilia Romagna, ti sarà impossibile non sentirti a tuo agio, come se fossi a casa.
Forse non tutti sanno che questa città vanta una storia ricca e appassionante, con prestigiose testimonianze artistiche e tradizioni avvincenti.

Una passeggiata in centro a Faenza tra palazzi storici, parchi e musei

Quello che viene apprezzato di Faenza è la semplicità e il suo essere una città a misura d'uomo: riscopri il piacere di una semplice passeggiata per il centro storico tra le bancarelle dei mercatini.

Di origine etrusco-romana, Faenza è famosa in tutto il mondo per l'arte della ceramica: ancora oggi le sue vie sono piene di botteghe di artigiani ceramisti e di certo non può mancare un museo dedicato. Il Museo Internazionale delle Ceramiche raccoglie sessantamila opere provenienti da tutto il mondo: Siria, Iran, Egitto, Turchia e perfino dal Sud America.
Al suo interno troverai anche una biblioteca storica aperta al pubblico e ovviamente contenente un numero elevatissimo di volumi relativi all'arte della lavorazione della ceramica.

Dopo la visita al museo, potrai dirigerti verso il polmone verde della città romagnola a respirare un po' d'aria fresca e salutare. Parco Bucci è il più grande e il più famoso dei parchi faentini ed è il punto fermo per chiunque desideri rilassarsi, percorse diversi itinerari ed immergersi nella natura ammirando diverse specie animali come pavoni, conigli, cigni e tanti altri.

Da visitare assolutamente è il Duomo di Faenza, antica cattedrale dedicata a San Pietro Apostolo, dal quale poi proseguire verso Piazza del Popolo dove vedere il Palazzo del Podestà e il Palazzo Municipale.

Tra le espressioni architettoniche più preziose della città delle ceramiche vi è lo storico Palazzo Milzetti, che al suo interno ospita il Museo Nazionale dell'età neoclassica romagnola, con stanze affrescate, un maestoso salone ottagonale e la sala da ballo.

Eventi e tradizioni di Faenza

Parlando di usi e costumi faentini, tra le più famose e importanti tradizioni c'è sicuramente quella del Palio di Niballo, che ha luogo ogni anno nella quarta domenica di Giugno e che coinvolge i 5 rioni del comune arricchita da spettacoli di sbandieratori e musicisti 

Per goderti tutto questo e molto altro nella piccola cittadini alle porte di Ravenna, visita il nostro sito ufficiale e prenota il tuo soggiorno nel nostro B&B Hotel Faenza