Menu opener

Cosa visitare a Mantova: i luoghi più belli da vedere

Mantova è una città a misura d’uomo, culturalmente attiva (è stata capitale della cultura) ed è immersa in uno splendido contesto naturale. Il B&B Hotel ti fornisce tante idee di viaggio per scoprire quanto questa città, con i suoi monumenti e il suo patrimonio artistico, sia bella. Scopri i nostri consigli su cosa visitare a Mantova.

Quali sono i monumenti più importanti da visitare a Mantova?

Mantova, città-isola circondata dai laghi creati dal Mincio, ebbe il suo massimo sviluppo tra il XII e il XVIII secolo, sotto il dominio dei Gonzaga che la arricchì con opere di artisti come Leon Battista Alberti e Andrea Mantegna, rendendola un vero trionfo rinascimentale. Alcuni capolavori dell’architettura andarono perduti nel periodo della dominazione austriaca (Mantova, così come Milano, Trento e Trieste fu inserita nel Regno Lombardo - Veneto) e tra le due Guerre Mondiali ma i principali sono rimasti intatti fino ai giorni nostri. Ecco una lista dei principali edifici e monumenti della città.

  • Castello di San Giorgio: nato a scopo difensivo (come dimostrano le torri e i ponti levatoi), fu trasformato in residenza e abbellito con opere e affreschi. Ospita, nell’ala del Palazzo Ducale, la splendida Camera degli Sposi con gli affreschi del Mantegna, capolavoro di arte prospettica.
  • Piazza delle Erbe: cuore del centro storico, è sede del Palazzo della Ragione, della Torre con l’antico orologio astronomico e della chiesa più antica della città, la Rotonda di San Lorenzo. 
  • Cattedrale di San Pietro Apostolo: custodisce le spoglie incorrotte di Sant’Anselmo, patrono della città. Si trova accanto al Palazzo Vescovile.
  • Basilica di Sant’Andrea: ospita una teca con terra intrisa del sangue di Cristo.
  • Palazzo Te: con i dipinti di Rubens, i giardini segreti, le sue sale affrescate e decorate e, soprattutto, la maestosa Sala dei Giganti, in cui il visitatore è al centro della scena, è una delle mete imperdibili di Mantova.
  • Fiume Mincio e tre laghi: formano un semicerchio attorno alla città, di cui sono parte integrante.
  • Un modo interessante di visitare Mantova è via acqua, su una barca: il Lago superiore, in particolare, affascina per la ricca flora lacustre e la fauna che in questa trova riparo. Una passeggiata lungo il Mincio, a piedi o in bicicletta, può essere veramente romantica.

Cosa mangiare e dove dormire a Mantova?

La solida tradizione culinaria di Mantova ha come ingredienti principali la zucca (tortelli e gnocchi), il riso della varietà Vialone Nano (risotto alla pilota, risotto con le rane o con i gamberetti di fiume) e le mandorle (Torta Sbrisolona).

Per visitare la città e assaggiare i piatti tipici, il nostro hotel a Mantova è un’ottima soluzione per alloggiare in città: consigliato per l’ottimo rapporto qualità/prezzo, si trova in una posizione tranquilla ma comoda per raggiungere le principali attrazioni.