Menu opener

Cosa vedere a Genova: i posti più belli da visitare

Genova si snoda lungo la costa della Liguria e nell’entroterra offrendo a tutti molti luoghi da visitare. Il personale del B&B hotel, situato in posizione ottimale per visitare la città vecchia e quella più moderna di Genova, ti può consigliare tanti itinerari per non perdere le attrazioni più importanti e i locali dove gustare la cucina tipica. Se stai preparando il tuo itineraio, i nostri su cosa vedere a Genova ti saranno utili.

Quali sono le 10 cose da vedere assolutamente a Genova?

  • Porto Antico: questa zona di Genova racchiude in realtà tante attrazioni, tra le quali l’Acquario, il Bigo (ascensore panoramico da cui si può vedere anche la Lanterna, simbolo della città), il Galata Museo del Mare e la Città dei Bambini. Dai moli partono i battelli che consentono di guardare la città dal mare o di raggiungere Portofino, San Fruttuoso, le Cinque Terre e Portovenere.
  • Centro storico: è il più grande d’Europa, ricalca la città medievale e, nell’intrico dei “carruggi” (vicoli), ospita numerosi palazzi, chiese, edicole votive e portali antichi. Dopo aver passeggiato sotto i portici di Sottoripa, ecco via San Lorenzo con la caratteristica Cattedrale a strisce bianche e nere. 
  • Piazza De Ferrari: è la piazza principale della città, abbellita dalla fontana e da Palazzo Ducale, sede di importanti mostre temporanee. Poco distante, la casa di Cristoforo Colombo.
  • Palazzi dei Rolli: si tratta di antichi edifici dove, al tempo della Repubblica di Genova, erano ricevuti i personaggi in visita di Stato. Patrimonio Unesco, sono attualmente sede di Musei (come Palazzo Spinola) e istituzioni. Via Garibaldi, in particolare, ospita tra gli altri Palazzo Bianco, Palazzo Rosso e Palazzo Tursi.
  • Spianata Castelletto: raggiungibile in ascensore, è un vero e proprio terrazzo sulla città.
  • Boccadasse: piccolo borgo di pescatori, al termine della bella passeggiata sul mare di Corso Italia, conserva ancora l’antico fascino.
  • Nervi: quartiere nel levante cittadino, oltre al bel lungomare ha i meravigliosi parchi che hanno ospitato Euroflora e musei molto interessanti. 
  • Pegli: situata nel ponente cittadino, è sede del bellissimo Parco di Villa Pallavicini e del museo di Archeologia Ligure

Cosa mangiare e dove dormire a Genova?

La cucina genovese è fatta di elementi poveri che danno vita a piatti sopraffini. Non si può visitare Genova senza assaggiare la focaccia, la farinata o i “friscieu” (frittelle, semplici o di baccalà) e, naturalmente, le trenette o le trofie al pesto. Altre pietanze tipiche sono le verdure ripiene, le acciughe fritte, i ravioli con il sugo di carne, la cima, il cappon magro e lo stoccafisso accomodato. La città offre molte soluzioni per dormire, ma la migliore rimane il B&B Hotel a Genova che, vicino alla Stazione Principe e quindi perfetto per visitare Genova e i dintorni, ha camere con tutti i comfort a prezzi contenuti.